Frasi Facebook simpatiche: sulla vita e divertenti

Isole Lofoten: viaggio, cosa fare, pesca merluzzo e crociera Vacanze alle isole Lofoten, come si arriva e cosa fare nell'arcipelago della Norvegia dai villaggi pittoreschi, famoso per la pesca del merluzzo. Quali sono le isole Lofoten Austvagoy, Vestvagoy, Moskenesoya e Flakstadoy sono le isole principali dell'arcipelago delle Lofoten, poste all'altezza del Circolo Polare Artico nel mar di Norvegia. Queste isole, sepa...
Pensieri su separazione da una ragazza Una manciata di frasi da scegliere per lasciare una persona, che sia una ragazza, ragazzo o uomo sposato, parole da dire utili per cercare di evitare o alleviare il dolore del distacco. Parole per lasciare - Ti lascio ma sappi che lo sto facendo soprattutto per te.- Sento che ho bisogno di altro in questo momento e preferisco stare da solo/a.- Ho c...
frasi facebook
frasi facebook
Aforismi e citazioni Santa Teresa di Lisieux Frasi di Santa Teresa di Lisieux, conosciuta anche come Santa Teresina di Gesù Bambino, citazioni celebri dagli scritti, aforismi e pensieri famosi da diffondere. Citazioni Santa Teresa di Lisieux - Gesù non è lontano, è lì che ci guarda, che va mendicando la nostra tristezza, la nostra agonia. Ne ha bisogno per le anime, per la nostra anima. Vuol darci un...

Una raccolta di frasi belle per facebook, sulla vita, simpatiche e divertenti per abbellire per la copertina del profilo o per accompagnare un mi piace.

Frasi Facebook sulla vita

– L’amore mi ha spiegato ogni cosa, l’amore ha risolto tutto per me. Perciò ammiro questo amore ovunque esso si trovi. (Papa Giovanni Paolo II)

– Ciò che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non ci fosse quella goccia all’oceano mancherebbe. (Maria Teresa di Calcutta)

– Un giorno senza un sorriso è un giorno perso. (Charlie Chaplin)

– Guarda le piccole cose perché un giorno ti volterai e capirai che erano grandi. (Jim Morrison)

– L’unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

– Anche un orologio fermo segna l’ora giusta due volte al giorno. (Herman Hesse)

– Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini! (Karl Kraus)

Frasi Facebook simpatiche

– Quando non hai niente, non hai niente da perdere! (Film Titanic)

– Cari giovani, non sotterrate i talenti, i doni che Dio vi ha dato! Non abbiate paura di sognare cose grandi! (Papa Francesco)

– Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi. (Roberto Benigni)

– Un uomo potrebbe, se possedesse la vera saggezza, godere dell’intero spettacolo del mondo da una sedia, senza saper leggere, senza parlare con nessuno, solo con l’uso dei sensi e con un’anima incapace di essere triste. (Fernando Pessoa)

– L’importante, diceva, è abituarsi a una faccia: non la bellezza ma l’abitudine. La bellezza in fondo che cosa è, una stupida questione geometrica, solo un incastro fortunato nel campionario di bocche, nasi e orecchie disponibili. Ma se una faccia hai imparato a conoscerla, e l’hai vista quando ha sonno, quando ha il raffreddore, quando è distrutta da una giornata nera, se ti sei abituato a quella faccia, hai superato la questione della bellezza, non sei d’accordo? (Paolo Cognetti)

Frasi Facebook divertenti

– La tua nostalgia è un mare che puoi navigare, la tua nostalgia è un terreno su cui puoi camminare, perché te ne stai allora inerte e scorata fissando il vuoto? Verrà un mattino con un orizzonte più rosso di tutti gli altri, verrà un vento a porgerti la mano…mettiti in cammino! (Edith Södergran)

– Cercavo te nelle stelle quando le interrogavo bambino. Ho chiesto di te alle montagne, ma non mi diedero che poche volte solitudine e breve pace. Perché mancavi, nelle lunghe sere meditai la bestemmia insensata che il mondo era uno sbaglio di Dio, io uno sbaglio nel mondo. E quando, davanti alla morte, ho gridato di no da ogni fibra, che non avevo ancora finito, che troppo ancora dovevo fare, era perché mi stavi davanti, tu con me accanto, come oggi avviene,
un uomo una donna sotto il sole. Sono tornato perché c’eri tu. (Primo Levi)

– Mi piaci quando taci perché sei come assente, e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca. Sembra che gli occhi ti sian volati via e che un bacio ti abbia chiuso la bocca. Poiché tutte le cose son piene della mia anima emergi dalle cose, piene dell’anima mia. Farfalla di sogno, rassomigli alla mia anima, e rassomigli alla parola malinconia. Mi piaci quando taci e sei come distante. E stai come lamentandoti, farfalla turbante. E mi ascolti da lungi, e la mia voce non ti raggiunge: lascia che io taccia col tuo silenzio. Lascia che ti parli pure col tuo silenzio chiaro come una lampada, semplice come un anello. Sei come la notte, silenziosa e costellata. Il tuo silenzio è di stella, così lontano e semplice. Mi piaci quando taci perché sei come assente. Distante e dolorosa come se fossi morta. Allora una parola, un sorriso bastano. E son felice, felice che non sia così. (Pablo Neruda)

Guarda anche