Fritto di verdure miste in pastella con carciofi e funghi

Santa Gianna, aforismi di una bella donna Aforismi e citazioni dalle frasi di Santa Gianna Beretta Molla, una donna che amava la vita, sposa e madre esemplare che donò la sua vita per far nascere l'ultimo dei suoi figli. Frasi di Santa Gianna - La preghiera è la ricerca di Dio che sta nei cieli, e ovunque poiché è infinito.....- Chi non prega, non può vivere in grazia di Dio.- Pregare, pre...
Opera Garnier: teatro opera di Parigi, Chagall, museo Storia teatro Opera Garnier di Parigi, situato a Palais Garnier, progettato dall'omonimo architetto e ottimo esempio di architettura del Secondo Impero. Teatro Opera Parigi Storia teatro Opera Parigi situato a Palais Garnier nell'odierna Place de l'Opera. L'edificio fu costruito tra il 1860 e il 1875 su progetto dell'omonimo architetto in stile Napoleone III...
fritto verdure miste pastella
fritto verdure miste pastella
Vestiti da donna eleganti a poco prezzo Proposte abiti da donna eleganti, vestiti da acquistare a prezzi inferiori a quelli medi di mercato, con colori e caratteristiche per ogni esigenza di vestibilità e abbinamento. Offerte vestiti da donna

Come fare un fritto di verdure miste, ricetta con carciofi, cavolfiore, zucchina e funghi da fare in pastella all’uovo, ingredienti necessari e descrizione del procedimento di preparazione e cottura.

Ingredienti per 4 persone

– 300 g di cuori di carciofi surgelati

– 1 zucchina

– 1 cavolfiore piccolo

– 200 g di funghi champignon

– 100 g di farina bianca

– 2 tuorli d’uovo

– burro

– 1 bicchiere di vino bianco secco

– olio per friggere

– sale

Preparazione fritto verdure miste in pastella

Fare scongelare i carciofi surgelati, pulire le verdure, lavarle e asciugarle bene, poi tagliare la zucchina a bastoncino e il cavolfiore a cimette, per quanto riguarda i funghi tagliare a metà solo quelli più grossi.

Preparare la pastella, mettendo la farina in una terrina, poi aggiungere i tuorli, 3 cucchiai di burro fuso e un pizzico di sale, quindi mescolare con una frusta, incorporando gradualmente il vino.

Montare il tutto fino a quando la pastella sarà diventata liscia e omogenea, poi immergerci i pezzi di verdura uno alla volta e, con l’aiuto di un cucchiaio, trasferirli in un tegame profondo con olio bollente abbondante, lasciandoli friggere.

Con un mestolo forato, sgocciolare le verdure mano a mano che hanno raggiunto il giusto grado di cottura, sgocciolarle con un mestolo forato e asciugarle su carta assorbente da cucina.

Servire il fritto di verdure come antipasto o abbinato a secondi piatti a base di carne bianca.

Guarda anche